HOME

Sentiero 367 - Lumezzane S.A. Località Ver - San Bernardo

  Relazione stampabile (pdf) Segnaletica
Scarica traccia (gpx)  Mappa
Visualizza il file in Google Earth Profilo altimetrico 

Dislivello: m.340  - Tempo percorrenza: ore 1.35  - Lunghezza: km.4.6 -  Difficoltà: E
Località  Altitudine mt. Tempo percorrenza Lunghezza percorso Note   Foto
 Località Ver Lumezzane S.A. 650 0,00 0,00 km.   Palo segnaletico  
Cocca Matteo 710 0,07 0,38 km.   Palo segnaletico  
Piass dei Grì 661 0,35 1,5 km.   Palo segnaletico  
"El Colonel" 895 1,10 3,3 km.   Palo segnaletico  
Bivio Zani Achille 861 1,25 4,1 km.   Palo segnaletico  
San Bernardo con sentiero 363 800 1,35 4,6 km.   Palo segnaletico    

Il percorso inizia dalla località Ver di Lumezzane S.Apollonio; uscendo dalla città, all’ultimo tornante (notare a destra un piccolo spiazzo verde) sulla Strada Provinciale per la Valsabbia si trova il palo segnaletico di inizio percorso; nei pressi c’è il parcheggio   .

Con una stradina asfaltata (in comune con il sentiero 368) in pochi minuti si giunge a Cocca Matteo. Qui si prende a sinistra scendendo nel fitto bosco, dopo i ruderi di una cascina  e di un vecchio muro a secco il sentiero spiana fino a un vecchio posto di caccia per poi ridiscendere fin sopra le più alte case della frazione di Renzo  arrivando al serbatoio Boio     .

Un largo sentiero costeggia le recinzioni fino alla strada asfaltata   che sale alla moderna chiesetta di S.Uberto (Patrono dei cacciatori) in località “Piass dei Grì”    con un piccolo parco munito di tavoli e barbecue  . Da qui una stradina sterrata sale nel bosco per un centinaio di metri per poi piegare a sinistra e uscire allo scoperto percorrendo a mezza costa circa 1 kilometro sovrastando come una balconata le frazioni di Renzo e Fontana       .

Con una larga mulattiera si sale ora in un bosco d'alto fusto e, passando vicino alla cascina Castei , si arriva a una casetta con muro di cinta bianco    , a sinistra ora si segue il sentiero  che si inoltra fra boschetti di carpinelle, frassini, roverelle e noccioli per poi giungere a monte della cascina "El Colonel"   . Qui è collocata una piazzola per l'atterraggio dell'elicottero          .

Superato il cancelletto si imbocca un largo sentiero panoramico sulla sottostante Valle dei Fiori fino a giungere al bivio Zani Achille . In pochi minuti con il sentiero 363 si può scendere alla chiesetta di San Bernardo risalente al 1573 che si affaccia su un bellissimo prato caratterizzato dalla presenza di castagni secolari..Vicino alla chiesetta è stato costruito l’Osservatorio Astronomico “Serafino Zani” ,meta di astrofili non solo bresciani, luogo di incontri culturali e centro di attività didattico scientifico conosciuto in tutta italia .