HOME
Sentiero 370 - Passo del Cavallo - Eremo San Vigilio - Monte Prealba - Punta Camoghera
  Relazione stampabile (pdf) Segnaletica
Scarica traccia (gpx)  Mappa
Visualizza il file in Google Earth Profilo altimetrico 

Dislivello in salita: m 640  - Tempo percorrenza: ore 2.40  - Lunghezza: Km. 6,30 - Difficoltà: E
Località  Altitudine mt. Tempo percorrenza Lunghezza percorso Note Foto
Lumezzane Passo del Cavallo 742 0,00 0,00 km.   Palo segnaletico  
Campi Buoni 792 0,16 1,16 km.   Palo segnaletico  
Località Crocette 1055 1,25 3.57 km.    
Eremo San Vigilio di Bione 1120 1,45 4,38 km.    
Monte Prealba 1270 2,20 5,60 km.   Palo segnaletico  
Punta Camoghera 1240 2,40 6,30 km. Palo segnaletico  

Si lascia l’auto al Passo del Cavallo nel parcheggio antistante la chiesetta dedicata al “Cristo dei Monti    .

Attraversata la provinciale, si sale la stradina asfaltata per 500 metri (tratto comune con il percorso 3V).  Al bivio, palo segnaletico , si prende a destra la mulattiera sterrata che conduce in località Campi Boni     .

Andando prima a sinistra sempre su una stradina sterrata poi a destra  seguendo le indicazioni "bianco-rosse", dopo circa 800 metri una freccia segnaletica  ci fa imboccare un sentiero che, prima in falsopiano, poi in leggera discesa va ad attraversare il letto del  torrente della val Serpendolo    .

Si prosegue in leggera salita e, passando davanti a una casina  si giunge in venti minuti al bivio che porta a Coca di Bione; ora il sentiero si fa un po’ più ripido e con numerosi zig-zag; seguendo sempre i segnavia "bianco-rossi", evitando i sentieri laterali ci portiamo a 1000 metri di quota   .

Abbassando lo sguardo possiamo vedere i verdi prati di Campi Buoni  mentre, di fronte, il monte Doppo e l'eremo di San Giorgio  .

Ben presto si arriva in località Crocette , posto di caccia caratterizzato dalla presenza di un bel prato quì incrociamo il sentiero tricolore che sale da Binzago. Lo sguardo si può allargare sulla Val Sabbia; in primo piano si riconosce Vestone e, all’orizzonte, le montagne dell’entroterra bresciano; si può scorgere Capovalle col Monte Stino e il Monte Baldo, in direzione Nord,  non lontano,  è visibile l’eremo di S.Vigilio di Bione  (m.1120). Dietro la chiesetta si notano le cime dell’Alta Val Trompia e, a Ovest, il Monte Prealba (m. 1270)  .

Aggirato la casina  si trova il segnavia  che indica la giusta direzione; un comodo e pianeggiante sentiero in circa 10 minuti conduce alla selletta dove c'è bivio  a sinistra il sentiero ci porta al monte Prealba, mentre a destra, su uno sperone roccioso, ci sovrasta la chiesetta di San Vigilio.È vivamente consigliata  la visita al piccolo e isolato eremo ; è molto semplice, ma il luogo, circondato da alti e centenari faggi, lo rende particolarmente suggestivo   .

 Prendiamo a sinistra che  senza difficoltà, superato il posto di caccia del Caricatore il sentiero si restringe e si inerpica sulla dorsale tra facili salti di roccette, in circa 40 minuti si raggiunge la cima del monte Prealba dove e eretta una croce e un piccolo altare in ferro, dalla sommità lo sguardo  può  spaziare a 360 gradi e ammirare numerose vette bresciane e la Pianura Padana con all’orizzonte la catena degli Appennini   .

In circa 5 minuti si scende alla forcella di Prealba, quì incrociamo il setiero 3V che ci permette il rientro al Passo del Cavallo passando dal Roccolo Cipriano, proseguiamo per altri 10 minuti fino a un bivio , a destra si prosegue per la Brocca e poi per il Sonclino mentre a sinistra su un ripido sentiero si raggiunge la Punta Camoghera metri 1240 con un panorama su tutta la Valgobbia  e parte della Valtrompia  ,